Cala Gonone Jazz Festival

Cala Gonone Jazz

Si prospetta un luglio incandescente quello coordinato dall'infaticabile Associazione Intermezzo Nuoro che dopo una lunga stagione di eventi artistici si appresta a ripartire con la sua manifestazione più rappresentativa e longeva, il Cala Gonone Jazz Festival, alla sua 29° edizione.
Anche quest’anno, la rassegna sarà in grado di imporsi come vetrina d’eccellenza sia per il ricercato palinsesto, sia per la sua capacità di esaltare in maniera inter-sezionale ogni peculiarità che la compone e la genera partendo dalla musica, dalla tutela e la celebrazione del territorio, dalla sua cultura e dalle tradizioni.

Le tre sedi adibite ai concerti si riconfermano ancora una volta come i luoghi dell’anima del festival: le Grotte del Bue Marino, con il suggestivo auditorium e un fascino ancestrale, per gli spettacoli della mattina; l’Acquario alla sera, dove il panorama del golfo di Orosei si concilierà con le degustazioni dei prodotti tipici dorgalesi e stabilirà con la musica un legame sensoriale da godersi in attesa del gran finale al Teatro Comunale di Cala Gonone, dove i grandi eventi la fanno da padrone.

Questo è il fil rouge che congiunge gli aspetti più significativi del festival portato avanti con entusiasmo inesauribile, una fiamma viva che non si estingue alle prime difficoltà. Il rinnovamento e l’amore per questo mondo trova la sua più naturale gratificazione nelle cose più semplici, in primis, la proverbiale ospitalità e il coinvolgimento delle istituzioni locali, le quali non forniscono unicamente un supporto logistico, sono piuttosto parte attiva di un processo di promozione e diffusione degli aspetti simbolici della nostra terra. Il valore aggiunto di questo trascinante processo è stato permettere anche agli ospiti del Cala Gonone Jazz Festival di conoscere le potenzialità e il fermento dell’isola, consolidando delle relazioni inestimabili grazie alle quali possiamo definirci meta prediletta e fiore all’occhiello degli eventi concertistici sardi e altre forme di produzione culturale come la letteratura e le arti visive, due settori che intendiamo coltivare con la dedizione che gli è dovuta.

E’ importante ricordare quanti hanno contribuito alla realizzazione del festival: l’Assessorato Regionale dello spettacolo e Beni Culturali, l’Assessorato Regionale del Turismo, Artigianato e Commercio, il Comune di Dorgali; la Fondazione di Sardegna; il nostro radicato partenariato con la Cantina e il Caseificio di Dorgali, il Nuovo Consorzio Trasporti Marittimi, i responsabili per la gestione delle Grotte del Bue Marino e l’Acquario di Calagonone.

Novità dalla Terra del Cannonau

Seguici su



Cannonau

Cantina Dorgali... in breve

La Cantina Dorgali e i suoi vigneti sono situati nella costa centro orientale della Sardegna. La cooperativa ha oltre 60 anni di storia e oggi è una delle realtà più importante del mondo vitivinicolo sardo. I vini prodotti sono principalmente cannonau ma anche vermentino e spumante. Il territorio di Dorgali rientra integralmente nella "zona classica del cannonau di Sardegna . La stazione romana di "Viniolis", citata nell'itinerario in Sardegna di Antonino Augusto (Itinerarium Antonini), sorgeva molto probabilmente in quello che oggi è il territorio di Dorgali, a testimonianza dell'antica tradizione di produzioni vinicole della zona.
Scopri di più sul nostro Cannonau di Sardegna dando un'occhiata alla sezione terroir

Copyright © 2016 Cantina Sociale Dorgali | Jirifai
Vivi il buon vino e bevi responsabilmente

Cantina Dorgali Soc. Coop
Via Piemonte 11, 08022 Dorgali (NU)
P.IVA 00056660913

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Cliccando il tasto OK ne consenti l'utilizzo. Maggiori informazioni